ipertensione nefrovascolare – stenosi arteria renale

ipertensione nefrovascolare – stenosi arteria renale

stenosi arteria renale ecocolordoppler
stenosi arteria renale ecocolordoppler

Non eseguire stenting di stenosi di arteria renale se non in presenza di ipertensione arteriosa resistente alla terapia o di deterioramento della funzione renale.
Lo stenting dell’arteria renale richiede ottima esperienza da parte dell’operatore in quanto può determinare rottura, dissecazione o trombosi dell’arteria stessa.
Inoltre, studi recenti dimostrano che non si evidenziano benefici dallo stenting rispetto al miglior trattamento medico disponibile – Best Medical Treatment (BMT).

E’ uno dei cinque inviti a NON FARE espressi dal Collegio dei Primari di Chirurgia Vascolare: è un’associazione non politicizzata, non sindacalizzata, senza fini di lucro, che ha lo scopo di favorire il progresso della scienza chirurgica vascolare e di facilitare lo scambio delle idee tra i chirurghi vascolari coordinandone il lavoro e tutelandone il prestigio e gli interessi legittimi presso le Autorità competenti.  Come altre 43 associazioni e Società scientifiche italiane, anche il Collegio dei Primari di Chirurgia Vascolare ha aderito al progetto “Fare di più non significa fare meglio – Choosing Wisely Italy”, varato nel 2012 da “Slow Medicine“.

byDott Sabino Berardino

Dott Sabino Berardino Medico Chirurgo, a Firenze Specialista in Medicina Interna perfezionato in Ecografia ed Ecocolordoppler Vascolare Master di I livello in 'nuove tecnologie in Medicina - elearning'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Call Now Button