Categoria: responsabilità professionale

monitoraggio di trombosi venosa profonda ed embolia polmonare

ANMCO ha pubblicato nuove linee guida per razionalizzare la gestione della tromboembolia venosa, comprendente trombosi venosa profonda ed embolia polmonare: la terza causa più frequente di mortalità per malattie cardiovascolari. I test clinici e di laboratorio effettuati in fase acuta dovrebbero guidare le decisioni per il periodo susseguente. E’ possibile identificare fattori trombofili acquisiti o congeniti
Leggi tutto

mHealth App medico sanitarie: le usiamo e facciamo usare in sicurezza ?

In verità non m’era proprio venuto in mente ma a rifletterci è reale la possibilità che si possa rischiare ad usare (o a consigliare di utilizzare) una app per smartphone che proponga / gestisca informazioni legate alla salute, nell’era di mHealth. Effettivamente, a ben pensarci: la mHealth ovver le app is the niù google, ovvero
Leggi tutto

della sicurezza della sanità digitale

un annoso problema: la digitalizzazione dei dati sanitari sicuramente rappresenta un vantaggio (per il paziente, per il medico) ma, se mal strutturata, può comportare dei rischi, concreti. Kaspersky's Sergey Lozhkin sat in car with laptop outside hospital & got control access to devices & patient records pic.twitter.com/VU373QrsJS — Sam Gad Jones (@samgadjones) February 9, 2016

i turni di riposo che mettono a rischio la salute (fisica, mentale) degli operatori della sanità

Le normative cambiano: non sarà assicurabile il danno provocato in una fascia in cui due sanitari si sono scambiati il turno in mancata osservanza della direttiva. Il rischio è evidente: per applicare una norma equa iniziamo una pratica iniqua. Può capitare, accade quotidianamente nei nostri ospedali, che i medici che DEVONO salvar la vita in
Leggi tutto

il fattore umano dell’ errore medico

mi viene in mente il lavoro di approfondimento del Prof Atul Gawande sull’errore medico: in questo video si narra di come un’equipe di medici, di lunga esperienza e stimati dai loro colleghi, commettono un grave errore. Errore le cui conseguenze, nell’esercizio della professione medica, possono esser di pari livello a quelle di un pilota d’aereo.
Call Now Buttonper appuntamenti